Più controlli anti assembramento, no a festa S. Rita - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARLETTA

Più controlli anti assembramento, no a festa S. Rita

Controlli serrati da parte delle Forze di Polizia finalizzati ad evitare pericolosi assembramenti nei luoghi maggiormente sensibili e particolarmente affollati già in questi primi giorni di rilascio del lockdown.

Controlli serrati da parte delle Forze di Polizia finalizzati ad evitare pericolosi assembramenti nei luoghi maggiormente sensibili e particolarmente affollati già in questi primi giorni di rilascio del lockdown.

E’ quanto stato emerso da una riunione in videoconferenza tra il Prefetto di Barletta Andria Trani, Maurizio Valiante ed i vertici provinciali delle Forze di Polizia di Bari e Foggia.

Su proposta del Prefetto saranno dunque predisposti servizi mirati interforze con la collaborazione delle Polizie Locali dei Comuni. Valiante ha evidenziato in una nota diffusa nel pomeriggio di martedì come anche nella fase 2, rimanga fondamentale non abbassare la guardia e non lasciarsi andare a comportamenti imprudenti o irresponsabili per la propria ed altrui salute.

Nel corso delle riunioni il Prefetto ha inoltre invitato le Forze di Polizia a prestare massima attenzione in occasione delle cerimonie religiose in programma nei diversi comuni del territorio. A tal proposito il sindaco di Barletta Cosimo Cannito  ha comunicato in mattinata che in occasione della festa di Santa Rita in programma il prossimo 22 maggio nessuna cerimonia e manifestazione si potrà celebrare per strada e all’esterno della chiesa di San Benedetto.

Memore di  quanto accaduto in occasione della processione che lo scorso 1 maggio ha condotto in città l’icona della Madonna dello Sterpeto il sindaco ha chiesto alla cittadinanza di evitare assembramenti e rispettare anche le restrizioni previste per seguire le celebrazioni all’interno della chiesa.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARLETTA