protocolli

Sono stati due mesi intensi, la Caritas ha lavorato incessantemente per sostenere i bisognosi nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza.

I due mesi di lockdown sono stati lunghi e faticosi ma il bilancio delle attività della Caritas di Barletta viene definito assolutamente positivo dal direttore Lorenzo Chieppa.

Il lavoro in prima linea nei giorni più bui è costato anche alla Caritas un sacrificio di vite umane.

La fase 2 avviata lunedì 18 maggio ha visto la ripresa a pieno regime di tutte le attività della Caritas che nella mattinata odierna ha ricevuto la visita del Comandante della capitaneria di porto Roberto Larocca, e del suo vice Daniele Curci.

La visita è stata l’occasione per riflettere sul contrasto alle nuove forme di povertà provocate dal virus.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.