Riaprono le palestre: come cambia lo sport a distanza - TELEREGIONE
Connetti con il social

BISCEGLIE

Riaprono le palestre: come cambia lo sport a distanza

Basta dare uno sguardo all’orario d’inizio delle attività, in alcune palestre fissato alle 6.30 del mattino, per comprendere la voglia matta di ripartire da parte degli operatori e degli sportivi dopo due mesi e mezzo di lockdown.

Basta dare uno sguardo all’orario d’inizio delle attività, in alcune palestre fissato alle 6.30 del mattino, per comprendere la voglia matta di ripartire da parte degli operatori e degli sportivi dopo due mesi e mezzo di lockdown.

Da oggi, infatti, riaprono in tutta Italia – eccetto Lombardia e Basilicata – palestre e centri sportivi nel segno di due parole chiave: distanza e protezione. Siamo stati a Bisceglie per raccogliere le impressioni di Fabio Porcelli, titolare della Elite Club. 

Gli ingressi sono limitati e contingentati in ogni struttura, ma anche nelle sale e negli spogliatoi è obbligatorio mantenere le distanze di minimo un metro e disinfettare tutto dopo ogni uso. Le linee guida regionali allegate al decreto sulla riapertura suggeriscono poi caldamente la prenotazione degli allenamenti, sia di gruppo che individuali, proprio per garantire il distanziamento. 

E allora, non resta che augurare buon d-day a tutti gli amanti dello sport

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BISCEGLIE