La Puglia, infatti, è una delle due Regioni – assieme alla Liguria – che andrà al voto a settembre e non ha ancora provveduto ad adeguare la legge elettorale alle disposizioni che garantiscono l’equilibrio di rappresentanza tra donne e uomini nei consigli regionali. Il prossimo mercoledì, in commissione regionale, si dovrebbe discutere della faccenda.

 

Ci sono, infatti, tre proposte di legge depositate già da due anni, che dovrebbero essere unificate e votate. Anche il Ministro all’Agricoltura, Teresa Bellanova, sta portando avanti la sua personale battaglia per la doppia preferenza di genere.

“In caso di mancato adeguamento nell’arco dei prossimi giorni da parte del consiglio regionale – ha chiarito il governatore Michele Emiliano -, considero l’intervento del Governo nazionale un atto legittimo e di assoluta condivisione”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.