Arrestato un 29enne. L’accusa tentato furto aggravato.

È accaduto a Margherita di Savoia dove i Carabinieri, coordinati dal Comandante di Stazione Maresciallo Capo Gianluca Taino, hanno colto in flagranza di reato il giovane di Orta Nova, già noto alle forze dell’ordine .

Ebbene, alcuni giorni fa, in tarda mattinata, in anonimato un cittadino aveva prontamente allertato i militari segnalando la presenza in Via Garibaldi, di un uomo intento a rubare una Jeep Renegade.

Giunti immediatamente sul posto, i Carabinieri hanno così sorpreso il 29enne già alla guida dell’auto.

Alla vista dei militari il giovane si è dato subito alla fuga a tutta velocità.

È stato poi il traffico a rallentarne la folle corsa, e a fargli proseguire la fuga a piedi sulla battigia in direzione Barletta.

Il giovane ha cercato di confondersi tra i presenti all’interno di uno stabilimento balneare, disfacendosi della maglia e degli arnesi utilizzati per il furto, in particolare di un’ apparecchiatura utilizzata per eludere i codici di accesso e l’avviamento delle autovetture.

Intercettato e bloccato, tra gli applausi della gente, il 29enne è stato arrestato per tentato furto aggravato, e su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

L’auto e’ stata così restituita al legittimo proprietario, ovvero una turista in vacanza a Margherita di Savoia, che, probabilmente, complice il contributo dato dai cittadini alle forze dell’ordine, nonchè l’intervento celere dei militari, potrà conservare un buon ricordo della Puglia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.