fiera

“Pronti…Partenza…Fiera”. Si intitola così l’84^ edizione della Fiera del Levante, in programma a Bari dal 3 all’11 ottobre nel segno della ripartenza dopo l’emergenza coronavirus.

La pandemia non arresta la lunga tradizione della Campionaria Internazionale, che quest’anno si presenta in un’edizione speciale con diverse novità legate soprattutto alle misure di sicurezza. Il tema dell’edizione 2020 sarà incentrato sul Mediterraneo e il Mezzogiorno, chiamati a fronteggiare una grande sfida economica nei prossimi anni.

Da parte di organizzatori e istituzioni filtra comunque ottimismo per la riuscita dell’evento, che fino a poche settimane fa sembrava impossibile riproporre.

Durante la conferenza stampa di presentazione sono state annunciate le disposizioni circa l’ingresso alla Fiera: il costo del biglietto resta a 3 euro ma sarà nominativo e giornaliero, per contingentare gli ingressi.

Una delle novità riguarda anche la Galleria delle Nazioni, che sarà ridimensionata in seguito alle disposizioni del Governo circa il blocco dei collegamenti di alcuni Paesi con l’Italia. In cantiere anche un salone multimediale e gli spettacoli si svolgeranno regolarmente ma in forma itinerante, per evitare assembramenti. Inoltre, sarà riservato uno spazio agli operatori scientifici di Vaccinarsi in Puglia per sostenere la campagna vaccinazioni contro l’influenza, determinante per contrastare il Covid. Tra le novità anche il Salone dell’Innovazione e il “Bewine”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.