delusione

Delusione, ma anche voglia di mettersi tutto alle spalle per pensare alla prossima stagione. Il day-after la sconfitta di Reggio Emilia in casa Bari è stato caratterizzato dalla lettera scritta ai tifosi dal presidente dei biancorossi, Luigi De Laurentiis.

L’amarezza che traspare dalle parole del numero 1 del club è evidente, così come la consapevolezza di aver commesso errori in una stagione partita con grandissime aspettative e finita nel peggiore dei modi. ‘’Non siamo stati perfetti-analizza- ma abbiamo lavorato duramente per raggiungere il nostro obiettivo, per fare il meglio che potevamo e, come tutti quelli che osano, nel percorso abbiamo commesso qualche errore. È da qui che vogliamo e dobbiamo ripartire: tenendo stretto quanto di buono è stato costruito”. Disattenzioni da archiviare per stringersi ancor di più ad una piazza che non ha mai fatto mancare il suo supporto, nell’arco di due anni, ad una società nuova e ambiziosa.

E sarà proprio dalla tifoseria, riprendendo le dichiarazioni del presidente, che la proprietà ripartirà in vista della stagione 2020-2021. Una stagione cominciata già dopo il ko contro la Reggiana e che il Bari affronterà con la stesso entusiasmo e voglia di fare bene. Continuità dunque sul fronte societario, in attesa di sciogliere i nodi sulla parte tecnica. Si andrà avanti con Vivarini o si sceglierà un nuovo profilo? Giorni di riflessione prima che la macchina Bari possa rimettersi in moto. La certezza resta l’impegno della famiglia De Laurentiis, pronta a rilanciare dopo la sconfitta del ‘’Mapei Stadium’’.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.