Punta ad arrivare a una rete ospedaliera di 3.062 posti Covid entro il 30 novembre la Regione Puglia, che ha elaborato un nuovo piano alla luce del recente aggravamento della situazione epidemiologica e dell’impennata di ricoveri. L’adeguamento è stato definito alla luce di uno scenario che prevede un fabbisogno di 2600 ricoveri entro fine mese, così come delineato dall’Area epidemiologica dell’Aress.

Dunque, nelle prossime settimane saranno allestiti 263 posti di terapia intensiva – 219 della rete pubblica, 44 nei privati accreditati -. Questi si aggiungeranno ai 369 già operativi. Una quota rilevante dei posti letto di area medica, sono attrezzati, poi, per la terapia semi-intensiva. I posti a disposizione tra strutture pubbliche e private saranno 2663 per acuti e 399 per i post – acuti.

Nella rete, sono attualmente coinvolte 28 strutture ospedaliere pubbliche e 7 strutture private accreditate. Nella provincia di Bari ci saranno in totale 13 strutture, 4 a Foggia, 5 saranno attive nel Brindisino, sette in provincia di Taranto e tre nella Bat a Bisceglie, Barletta e Canosa.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.