boccia ospedale da campo barletta

Tappa pugliese per il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, che nel pomeriggio, accompagnato dal Capo della protezione civile, Angelo Borrelli, ha effettuato un sopralluogo all’ospedale da campo in fase di allestimento nel parcheggio del Dimiccoli. Quello di Barletta è uno dei 14 allestiti in tutta Italia, ma il primo in Puglia, anche se non rappresentano né una soluzione per la sanità, né per uscire dall’emergenza pandemica. La scelta di posizionarlo proprio nella Bat è legata alla necessità di alleggerire una zona che vede una grave pressione ospedaliera e un gravoso carico per il personale sanitario. I 40 posti letto che saranno attivati nei prossimi giorni serviranno ad allentare la pressione sui posti letto di area medica, in una delle province (insieme a quella di Foggia) per le quali il presidente della Regione, Michele Emiliano, aveva chiesto l’istituzione della zona rossa.

L’assenza del governatore, nel sopralluogo a Barletta, è stato interpretato anche come un segnale di frizione tra Emiliano e Boccia a seguito della nascita della Giunta pugliese. Anche se il ministro ha allontanato ogni tensione e chiarito perché il presidente della Regione non fosse al Dimiccoli.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.