ALTAMURA PALAZZO DI CITTA

Restrizioni per ridurre i contagi. Sono ormai le uniche piccole armi, a volte anche un po’ spuntate, tra le mani dei sindaci che si stanno trovando ad affrontare la seconda ondata pandemica. Nella provincia barese, fulcro dell’emergenza, è la zona murgiana che ha raggiunto oltre i mille contagi. Per questo, il sindaco di Altamura, Rosa Melodia è corsa ai ripari anticipando le chiusure di attività commerciali, la chiusura di parchi e villa comunale, i mercati settimanali e rionali, oltre che tutte le scuole. Melodia lo ha ribadito nel corso della trasmissione Il Fatto del Giorno di Teleregione.

Ordinanze analoghe anche nel comune di Noicattaro. Il sindaco Raimondo Innamorato, al termine di una riunione con i dirigenti scolastici durante il Centro Operativo Comunale, ha deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado dal domani fino al 12 dicembre e ha prorogato fino al 7 dicembre le ordinanze con le quali era stato istituito il divieto di spostamento e circolazione dopo le 19 e la domenica h24, oltre che la chiusura anticipata alle 19 per le attività commerciali.

A Giovinazzo, in ultimo, resterà chiusa fino all’8 dicembre la scuola per l’infanzia “San Tommaso” perché due maestre hanno contratto il coronavirus. La scuola sarà interamente sanificata. Oggi, invece, è stata riaperta la scuola media Marconi, dopo un periodo di chiusura per contagi di coronavirus.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.