Una strada chiusa al traffico, i vigili del fuoco in azione, la paura di dover fare i conti con una tragedia. Per fortuna la serata movimentata in questa estate barlettana, che per un’ora abbondante ha tenuto tutti con il fiato sospeso ha il retrogusto amaro di vicende strettamente personali che, da una parte, sono approdate al lieto fine, dall’altra diventeranno argomento per battaglie legali. In via Armando Diaz, nei pressi della stazione di Barletta, lunedì sera sono dovuti intervenire i vigili del fuoco perché allertati dal proprietario di un’abitazione della zona. Il silenzio dell’inquilino, negli ultimi tempi, aveva preoccupato e non poco il proprietario di casa che ha anche temuto il peggio. Per questo sono dovuti intervenire i pompieri per entrare nell’abitazione, salendo sul balcone: operazione che, per lunghi attimi, ha fatto temere il peggio perché la strada è stata chiusa per precauzione, mentre tutto intorno il traffico andava in tilt. La storia, fortunatamente, ha il suo lieto fine: in casa, l’inquilino non c’era e così l’allarme lanciato dal proprietario dell’appartamento è finito come una bolla di sapone. Il resto è una storia che prenderà altre traiettorie.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.