“Una ferita che si rimargina”. Un nuovo crocifisso è stato collocato, in Via Togliatti, ad Andria, nello stesso luogo nel quale, lo scorso 20 luglio, era stata deturpata la statua del Cristo, da un 45enne affetto da problemi psichici.

La benedizione, davanti al crocifisso, è stata celebrata dal vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi, alla presenza del sindaco della città, Nicola Giorgino e del costruttore Michele Di Noia che si è occupato della realizzazione e del dono della nuova statua.

“Si tratta di un grande dono fatto alla città. Ci sono persone dal cuore grande”.

È stato il sindaco di Andria, Nicola Giorgino, a ringraziare pubblicamente, il costruttore Michele Di Noia, per la realizzazione del crocifisso.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.