Sulla questione presidenza del consiglio il dialogo è aperto, ciò non toglie però che il percorso inziato dal Partito Democratico della città di Barletta è alternativo a quello della coalizione del Buon Governo. E’ un messaggio chiaro quello lanciato dal segretario provinciale del Partito Democratico della BAT Pasquale Di Fazio intervenuto per fare il punto sulla crisi politica che sta colpendo la città della Disfida a soli due mesi dall’elezione del sindaco Cannito a capo della coalizione civica del Buon Governo. La crisi ha visto il suo apice con la mancata elezione del presidente del consiglio comunale, punto sul quale Di Fazio non esclude convergenze del suo partito e dell’intera opposizione.

Al netto delle vicende legate al presidente del consiglio comunale, Di Fazio ribadisce come il percorso inziato dal PD in campagna elettorale sia alternativo a quello del sindaco Cannito e della sua coalizione.

A tenere banco negli ultimi giorni anche la querelle tra i consiglieri regionali DEM Ruggiero Mennea e Filippo Caracciolo innescata dall’accusa (poi respinta al mittente) di Mennea nei confronti del collega di partito indicato come vero e proprio regista della crisi. Chiara la posizione di Di Fazio su tale argomento.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.