Primi assaggi di entusiasmo: quello che accompagna la presentazione del Foggia in vista dell’esordio nel campionato di serie B. Umori che servono a misurare il grado di soddisfazione dei tifosi, alla vigilia di una stagione che parte con la penalizzazione di otto punti e qualche preoccupazione l’aveva sollevata dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia da parte del Catania. Invece l’accelerazione sul mercato, con gli arrivi di Galano, Chiaretti, Rizzo, Cicerelli, Boldor e, proprio sul gong delle trattative, Pietro Iemmello, ha riallineato gli entusiasmi sulla lunghezza d’onda di quelli che hanno accompagnato il Foggia a sfiorare i play off nello scorso campionato di serie B.

Che si dovesse irrobustire la squadra era quasi necessario, proprio per la penalizzazione che obbligherà ad una partenza lanciata. Lo sanno i protagonisti in campo che, intanto, una prima spinta da parte della tifoseria l’hanno potuta ricevere nella serata di presentazione della squadra. Scena, quella dei giocatori che salutano i tifosi in festa, che allo Zaccheria sperano di ripetere spesso, anzi già domenica sera quando il Foggia affronterà il Carpi nella prima giornata di campionato. Appuntamento al quale il tecnico Gianluca Grassadonia si avvicina sapendo di dover rinunciare a diversi titolari (tra squalifiche e condizioni di forma da ritrovare in fretta). L’entusiasmo della tifoseria, come quello di giovedì sera, potrà servire a colmare il gap.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.