Tutto… a gonfie vele, sia sul piano organizzativo che agonistico. Non poteva che essere questo il commento all’ottima riuscita della prima edizione di “Cazza e Lasca”, regata dei lidi impeccabilmente allestita dal Circolo Ippocampo Molfetta con il patrocinio del Comune. Promossa per celebrare i primi 50 anni di attività dello storico sodalizio nautico, l’evento – valido come quarta prova del Trofeo degli Squadroni – ha coinvolto una ventina di imbarcazioni, suddivise in tre categorie e presenti in rappresentanza di sette circoli delle province Bari e Bat.

Quasi 9 miglia, la lunghezza del percorso, composto da tre boe: la prima in direzione Bisceglie, all’altezza di Torre Calderina; la seconda in linea con la boa di partenza; la terza in direzione Giovinazzo, fronte Torre Gavetone. Favorita anche dalle buone condizioni meteo-marine, la regata costiera ha offerto uno spettacolo di elevato spessore tecnico, sotto la puntuale supervisione della giuria, composta da Nino Sasso, Antonio Totagiancaspro e Giacomo Infante.

Domenica prossima il Centro Velico di Giovinazzo ospiterà la 17esima edizione dell’omonimo trofeo, valida come quinta tappa del Trofeo degli Squadroni.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.