Giorgino risponde alle accuse: “Mai provocato aumento dei debiti” - TELEREGIONE
Connetti con il social

ANDRIA

Giorgino risponde alle accuse: “Mai provocato aumento dei debiti”

“Non abbiamo mai messo in campo azioni che hanno portato all’aumento dei debiti.”

“Non abbiamo mai messo in campo azioni che hanno portato all’aumento dei debiti. Questo lo ha accertato anche il Ministero dell’economia e delle finanze. Alcuni esponenti della maggioranza cercano poi di prendere le distanze, di tirarsi fuori dalla delicata situazione. Ma nessuno li obbliga a restare”. Dura la risposta del Sindaco di Andria, Nicola Giorgino, che difende la propria posizione ed esclude ogni responsabilità sulla situazione politico-finanziaria del Comune, con i conti in rosso.

Dopo l’approvazione della delibera del pre-dissesto finanziario, nel corso del consiglio comunale del 29 agosto scorso, le polemiche, dunque, non accennano a placarsi.

Nei giorni scorsi, voci di dissenso si sono levate anche dai  rappresentanti dei partiti e dei movimenti di centrodestra di Andria. Forza Italia, la Lega, Noi con L’Italia e Idea hanno richiesto, all’unisono, il taglio di quattro assessorati rispetto ai nove attuali, la riduzione dell’indennità mensile del Sindaco, Nicola Giorgino e del Presidente del Consiglio comunale, Marcello Fisfola.

Pungente la replica del primo cittadino di Andria.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - ANDRIA