Elia, l’ultimo abitante di Provvidenza (un paese distrutto da un terremoto), non abbandona le proprie origini e sceglie di rimanere in città. A differenza della restante comunità che invece decide di trasferirsi a Nuova Provvidenza. I valori della memoria e del  ricordo sono al centro del film “Il bene mio”, diretto dal regista Pippo Mezzapesa e presentato presso il “Cinema Opera” di Barletta.

Una scelta oculata e azzeccata.  Ad entrare perfettamente nel personaggio di Elia,  è stato il celebre attore Sergio Rubini.

Dall’anteprima ad Amatrice agli applausi conquistati al Festival del Cinema di Venezia. “Il bene mio”, un film dalle emozioni forti.

Recuperare il passato per costruire il futuro. “Il bene mio”, un film che custodisce un messaggio profondo.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.