Una vera e propria discarica a cielo aperto tra gli ulivi quella rinvenuta dagli agenti della polizia locale di Corato con l’ausilio delle Guardie Ambientali d’Italia nelle campagne appena fuori il centro abitato.

Cumuli di rifiuti speciali scarti di lavorazione edile scaricati illecitamente in un fondo agricolo in violazione alle norme che regolano lo smaltimento dei rifiuti. I rifiuti tuttavia lasciano sempre delle tracce ed è dalla accurata ispezione del materiale che si è riusciti a risalire alla i presunti responsabili dell’abbandono illecito.

Non un caso isolato, la polizia locale di Corato e le Guardie Ambientali d’Italia sono costantemente impegnate nel monitoraggio ambientale del territorio riuscendo spesso ad elevare sanzioni verso responsabili degli abbandoni dei rifiuti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.