Coesione e rinnovamento: se si dovesse scegliere due direttrici sulle quali far viaggiare l’agricoltura pugliese, eccole individuate nei quattro giorni della Fiera internazionale del Carciofo mediterraneo a San Ferdinando di Puglia. La coesione degli agricoltori e del territorio della Bat, l’auspica il sindaco di San Ferdinando di Puglia, Salvatore Puttilli, soddisfatto dell’esito di questa 58esima edizione che ha dovuto comunque superare alcune difficoltà.

Un settore che deve stare al passo con i tempi, quello agricolo, e per questo obbligato ad un costante aggiornamento. Così, spiega l’assessore alle attività produttive, Giacomo De Michele, la Fiera del carciofo è punto d’incontro per l’agricoltura del futuro.

L’annus horribilis dell’agricoltura pugliese è stato caratterizzato anche dalle gelate della scorsa primavera che hanno colpito soprattutto i territorio di Bari e della Bat. La novità, annuncia il senatore di Forza Italia, Dario Damiani, è la possibilità di accedere ai fondi previsti nella legge di bilancio per il ristoro di quei danni.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.