Un assalto da film: prima hanno disseminato l’asfalto di chiodi a quattro punte, poi hanno bloccato il furgone portavalori che viaggiava sul tratto autostradale tra Cerignola e Canosa di Puglia, in direzione Bari. Pomeriggio di fuoco all’intersezione delle autostrade A/14 e A/16: intorno alle 15,40 un commando armato, composto da almeno quattro-cinque persone e a bordo di quattro auto, ha assalto un furgone portavalori che trasportava preziosi, orologi, gioielli e armi per un valore complessivo, secondo una prima stima, di 50mila euro. Stando alle prime testimonianze raccolte, al portavalori i rapinatori, armati con pistola e due fucili, si sarebbero avvicinati con un furgone dal quale uno dei malviventi sarebbe salito sul tetto sparando colpi d’arma da fuoco verso il blindato della Securpol per costringere il conducente a fermarsi. Dopo essere riusciti a creare un varco nel blindato con la fiamma ossidrica, i criminali si sarebbero impossessati dei preziosi, presi in consegna dai vigilanti a Castellana Grotte, e sarebbero fuggiti a piedi. Al momento non è chiaro se siano riusciti a prendere anche le armi. Per rallentare l’intervento delle forze dell’ordine, in direzione Sud i malviventi hanno abbandonato in autostrada altri due veicoli lasciati con le portiere aperte. Non si segnalano feriti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.