Una legge in 7 titoli e 23 articoli che si pone l’obiettivo di valorizzare e tutelare il territorio riconoscendo la bellezza attraverso la memoria delle comunità e l’equilibrio tra l’opera dell’uomo e quella della natura. La nuova legge Regionale sulla Bellezza è stata al centro di un incontro andato in scena a Trani alla presenza dell’assessore all’Urbanistca della Regione Puglia Alfonso Pisicchio chiamato ad illustrare concretamente come il provvedimento andrà a perseguire il fine di tutelare la bellezza di una regione definita tra le più belle al mondo.

Tra i fautori del provvedimento c’è anche il Consigliere regionale Sabino Zinni, chiamato ad illustrare i paradigmi di una legge che in attesa di arrivare in consiglio regionale sta passando al vaglio di esperti e semplici cittadini, nel segno, ha sottolineato il capogruppo della lista “Emiliano sindaco di Puglia”, della massima partecipazione.

Fondamentale per l’attuazione concreta della norma sarà anche, come evidenziato dal sindaco di Trani Amedeo Bottaro, l’apporto delle amministrazioni comunali.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.