Sarà l’avvocato Michele Cianci il nuovo amministratore unico di Bar.s.a. la municipalizzata che si occupa dei servizi ambientali nella città di Barletta. La nomina è stata decisa dal sindaco Cosimo Cannito, Cianci ricoprirà il ruolo che è stato di Luigi Fruscio e interromperà la gestione del presidente del collegio sindacale Lorenzo Chieppa. L’indicazione dell’avvocato barlettano è arrivata nella mattinata di martedì ed ha chiuso una querelle iniziata subito dopo l’elezione di Cannito il quale dapprima pareva orientato a riprisitinare il consiglio di amministrazione poi proprio dagli studi di Teleregione nel corso della trasmissione Fuori dal Coro ha annuciato la conferma dell’amministratore unico, forma di gestione della municipalizzata in vigore dal 2013. I motivi della decisione sono spiegati dallo stesso primo cittadino.

La nomina di Cianci è arrivata dunque un po’ a sorpresa e lascia Forza Barletta, gruppo di riferimento del senatore di Forza Italia Dario Damiani, come unica forza di maggioranza senza alcun incarico di governo. Nonostante  gli innegabili mal di pancia, il sindaco chiedendo scusa a Damiani si dice certo che la decisione non provocherà scossoni nella sua maggioranza.

Cianci già noto noto per aver portato avanti diverse battaglie ambientaliste con il comitato “Operazione aria pulita-BAT tramite un comunicato stampa ha sottolineato come la sua adesione all’incarico in Bar.s.a. sia subordinata al fatto che è necessario depoliticizzare la società comunale e dare merito ai cittadini che si adoperano per la città. Allo stesso tempo ha annunciato che sarà vicino ai  i cittadini di qualunque colore politico nonché a tutti i lavoratori della Barsa che tengono ai valori della cosa comune.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.