Connetti con il social

MARGHERITA DI SAVOIA

Futuro saline, sciopero dei lavoratori e attività ferme

Attività bloccate all’Atisale di Margherita di Savoia. I dipendenti dell’azienda sono in stato di agitazione e hanno proclamato lo sciopero ad oltranza, per chiedere l’intervento urgente delle istituzioni e per avere certezze sul loro futuro occupazionale.

Attività bloccate all’Atisale di Margherita di Savoia. I dipendenti dell’azienda sono in stato di agitazione e hanno proclamato lo sciopero ad oltranza, per chiedere l’intervento urgente delle istituzioni e per avere certezze sul loro futuro occupazionale. Le preoccupazioni dei lavoratori sono frutto della notizia ufficiosa della possibile assegnazione dei crediti vantati da Monte dei Paschi di Siena ai francesi de “Le group salins”.

La più grande salina d’Europa, potrebbe dunque finire in mani straniere. E i 120 dipendenti dell’azienda di Margherita di Savoia, pretendono chiarezza sul futuro assetto societario, con riferimento all’ammodernamento degli impianti esistenti. Ma, gli operai, soprattutto, reclamano certezze in merito alla salvaguardia dei posti di lavoro, temendo allo stesso tempo, ripercussioni sull’intera economia del territorio.

Altre Notizie - MARGHERITA DI SAVOIA