Un corteo da piazza della Repubblica alla Caserma dei Carabinieri in segno di solidarietà all’Arma dei Carabinieri dopo l’incendio dell’autovettura del Colonello Michele Massaro. L’iniziativa, senza bandiere o simboli, è stata non a caso intitolata IO CI METTO LA FACCIA.

Un modo per dire in prima persona no all’illegalità e per far sapere che c’è una Cerignola sana che non si piega. Ne sono convinti i partecipanti che hanno voluto metterci la faccia. Nel percorso le attività commerciali hanno abbassato le serrande in segno di partecipazione, mentre tra i cittadini hanno sfilato associazioni, come Libera, ed esponenti politici da destra a sinistra. Pesa l’assenza del primo cittadino e dell’intera giunta. All’arrivo, dinanzi alla Caserma “Zenzola”, l’applauso del corteo ha tributato il grazie a chi quotidianamente opera per difendere la legalità in un territorio difficile come Cerignola.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.