La fiamma della purezza arde ancora ed una tradizione antichissima si rinnova. Anche nel 2018 con l’arrivo dell’Immacolata Barletta ha rispettato la sua usanza, il falò , comunemente detto a fanov, simbolo dell’eliminazione del peccato originale è stato protagonista assoluto nella serata del 7 dicembre. In varie zone della città dal Santuario della Madonna dello Sterpeto fino ad arrivare alla parrocchia della Santissima Trinità la fiamma accesa dopo un lungo lavoro di accumulo della legna ha illuminato e riscaldato la fredda sera di dicembre ed ha rappresentato come spiegato da Don Cosimo Falconetti, un momento di unione e condivisione per tutta la cittadinanza.

Il significato della purezza è insito nella festività dell’Immacolata concezione ed ha radici profonde ben radicate nella comunità cristiana che vive con intensità il periodo di avvicinamento al Natale.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.