Due uomini armati e con il volto coperto da un casco integrale, hanno fatto irruzione in un negozio di telefonia su Corso Aldo Moro a Cerignola, poco dopo le 18 di ieri pomeriggio.
Minacciando con un’arma i clienti e il titolare hanno portato via 15 confezioni di iphone, fuggendo da un altro ingresso dell’attività commerciale.
Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Compagnia che hanno acquisito le immagini di video sorveglianza.
Ma c’è pure una farmacia del centro tra gli esercizi cerignolani colpiti una decina di giorni fa: la titolare racconta di tre rapine in una settimana. “Ci sentiamo trattatati come dei bancomat – denuncia – e nessuno, in questa città omertosa, vede mai niente”.
Un aumento degli eventi criminosi, quindi, a cui si è aggiunta anche la brutale uccisione di un ambulante sulla Strada Statale 16, freddato durante un tentativo di rapina. I fatti sono avvenuti proprio quando si è registrato l’aumento di militari a seguito dell’incendio dell’auto del Capitano Vincenzo Massaro: sono una ventina, infatti, gli uomini, tra Gruppo Antirapine e Cacciatori, inviati dal Colonnello Marco Aquilino. A loro il compito di svolgere attivita di prevenzione e repressione, oltre che posti di blocco mirati.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.