Sono tornati a farsi sentire gli infermieri precari dell’Asl Bat, dando vita ad nuovo un sit-in di protesta, ad Andria, davanti alla sede dell’azienda sanitaria locale. In oltre 100 rischiano di non veder rinnovati i loro contratti di lavoro, prorogati ad ottobre scorso ma ormai in scadenza al 31 dicembre. Con il più volte denunciato rischio dell’abbassamento dei livelli essenziali di assistenza.

Solo infatti il 12 dicembre scorso, con una circolare,  la direzione sanitaria dell’Asl Bat, invocava gli infermieri di effettuare turni straordinari nel presidio di Andria, al fine di garantire la dovuta assistenza.

Ma se i contratti non dovessero essere prorogati, l’Asl dovrà ora fare a meno di tanti altri infermieri.

E a fianco degli infermieri precari si sono schierati i sindacati, che hanno interpellato Asl Bat e la Regione Puglia senza però ricevere risposte.

Sono stati proprio loro a sottolineare l’importanza di veder tutelati i posti di lavoro, anche nell’ottica della salvaguardia dei livelli di assistenza, nel territorio.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.