Un pareggio che vale doppio, tanto più se conquistato contro la prima della classe. La Virtus Francavilla guarda negli occhi la Juve Stabia, annullando le differenze di classifica nel boxing day di serie C. Anzi per tutto il primo tempo la squadra di Trocini, superato il pericolo inziale con questa girata di Paponi messa in angolo da Nordi, è padrona della partita grazie ad un Partipilo incontenibile. E’ suo il gol con il quale la Virtus sblocca il risultato (conclusione precisa dopo aver approfittato di una indecisione della difesa stabiese) ed è ancora il dieci virtussino a creare l’occasione sulla quale Sarao spedisce di poco a lato. Il buon momento dei padroni di casa è legittimato dalla rovesciata bella sul piano estetico ma poco efficace di Sarao (clocca Branduani), mentre dall’altra parte Nordi torna ad essere impegnato su calcio di punizione di Aktaou.

Sempre su punizione crea qualche scompiglio Vdroljak (respinge con i pugni Branduani) e prima del riposo è firmato da Pino l’ultima occasione virtussina (conclusione potente respinta dal portiere stabiese). L’innesto di El Ouazni nella Juve Stabia si rivela la mossa azzeccata: sull’attaccante commette fallo Sirri (rimediano anche il rosso diretto) che mando sul dischetto Paponi per il gol del pareggio. La superiorità numerica degli stabiese, però, non spavenata la Virtus che punge con il rasoterra di Caporeale (bloccato da Branduani) e rischia solo su questo cross di Elia che attraversa l’area di porta. Ma il pareggio, alla fine, va anche stretto alla squadra di casa.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.