Pretendono rassicurazioni sul futuro dell’istituto e certezze sulla data di riapertura della scuola, chiusa in via precauzionale per verifiche strutturali dell’edificio. Risposte e chiarimenti che le famiglie degli alunni del plesso della Papa Giovanni XXIII attendono da giorni e che potranno avere nel corso dell’incontro di venerdì prossimo convocato dal Sindaco di Trani.

Il 22 marzo alle 16, presso la biblioteca comunale così i genitori dei piccoli, gli insegnanti e il dirigente scolastico si ritroveranno assieme al primo cittadino Amedeo Bottaro,  all’assessore alla Pubblica Istruzione, Debora Ciliento, al dirigente ai lavori pubblici, Luigi Puzziferri e al dirigente alla pubblica istruzione, Leonardo Cuocci Martorano.

Per un incontro che avrà la funzione di chiarire ogni dubbio dopo la chiusura disposta dal Sindaco con l’ordinanza, della Papa Giovanni XXIII e i disagi denunciati dalle famiglie. Con i bambini smistati, momentaneamente, in diversi istituti della città.

Nello specificio, i piccoli dell’infanzia sono stati trasferiti nella vicina “Madre Teresa di Calcutta”. Gli alunni della primaria invece sono stati suddivisi tra la scuola “D’Annunzio” e la “Bovio”.

Intanto alcune mamme, lamentando i disagi connessi alla distanza delle scuole rispetto alla vecchia sede e le difficoltà nell’accompagnare i figli in diversi istituti, hanno incontrato il dirigente della “Papa Giovanni XXIII”, Michele Maggialetti.

Quest’ultimo avrebbe rassicurato le famiglie sulla riapertura della scuola a partire da settembre.  Ma ora i genitori attendono con speranza di avere notizie certe nel corso dell’incontro di venerdì, per voce del Sindaco di Trani, Amedeo Bottaro.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.