Connetti con il social

SERIE D

Il Picerno torna a +4, ma il Cerignola non molla

Tutto ancora una volta da rifare. Sette giornate al termine del campionato di serie D girone H: Picerno al comando con 65 punti, Cerignola secondo con 61 e Taranto terzo con 57. Ancora una volta dal “Curcio” di Picerno non sono arrivate buone notizie per le inseguitrici, la squadra di Giacomarro pur subendo la pressione viste le vittorie di ofantini e ionici nelle gare di domenica con Fasano e Team Altamura è riuscita a portare a casa l’intera posta in palio nel match di recupero del turno numero 27 contro la Gelbison.

Tutto ancora una volta da rifare. Sette giornate al termine del campionato di serie D girone H: Picerno al comando con 65 punti, Cerignola secondo con 61 e Taranto terzo con 57. Ancora una volta dal “Curcio” di Picerno non sono arrivate buone notizie per le inseguitrici, la squadra di Giacomarro pur subendo la pressione viste le vittorie di ofantini e ionici nelle gare di domenica con Fasano e Team Altamura è riuscita a portare a casa l’intera posta in palio nel match di recupero del turno numero 27 contro la Gelbison.

Come spesso accaduto in questa stagione i rossoblù hanno dimostrato di saper soffrire. In vantaggio dopo pochi minuti con Vanacore, i lucani hanno subito il pari campano siglato da De Luca per poi portare a casa la vittoria con il centro di Gallon a 15′ dal termine. Nuovamente a quattro punti di ritardo dalla capolista il Cerignola non ha però alcuna intenzione di mollare. La consapevolezza di non potersi permettere più passi falsi non ha scalfito le certezze degli ofantini forti di un ruolino di marcia che parla chiaro: nelle ultime 10 gare gli uomini di Dino Bitetto hanno portato a casa 27 punti sui 30 a disposizione consolidando la seconda piazza con il secondo miglior attacco e la terza miglior difesa del torneo. Sono numeri importanti ma non bastano, Loiodice e compagni dovranno continuare a tenere botta e sperare in un piccolo passo falso del Picerno per poi arrivare alla resa dei conti il 28 aprile al “Monterisi” in una gara senza appello, una gara che senza dimenticare il Taranto nei panni di terzo incomodo potrebbe rappresentare la tappa decisiva di questa avvincente corsa alla serie C.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 23.00

Altre Notizie - SERIE D