Brindisi batte Barletta e vola ai play-off nazionali. Dopo la promozione diretta in serie D del Casarano il campionato di Eccellenza Pugliese ha formulato il suo secondo verdetto definitivo in vetta alla classifica.

Le attenzioni del penultimo turno erano naturalmente tutte puntate sull’incrocio del “Fanuzzi” che non ha deluso le aspettative. I messapici hanno superato i biancorossi al termine di una gara vibrante soprattuto nel primo tempo caratterizzato dall’1-2 brindisino nei primi 20′, arrivato nonostante l’inferiorità numerica immediata e dalla reazione del Barletta che ha accorciato a fine frazione rimanendo anche in 11 contro 9 visto il rosso a Pignataro. Nella ripresa però la squadra di Franco Cinque non ha avuto la forza di ribaltare il punteggio ponendo fine alle speranze play-off. La possibilità del Brindisi di evitare gli spareggi regionali è arrivata anche in virtù del’1-1 del “Guarini” tra Mesagne e Fortis Altamura. I murgiani terzi in classifica hanno letteralmente sbattuto contro il portiere gialloblù Maraglino che ha blindato l’1-1 maturato nella prima parte di gara con l’inziale vantaggio messapico firmato Tourè ed il pari ospite di Sisalli. Il punto conquistato elimina la Fortis Altamura dalla corsa play-off e serve a poco anche al Mesagne agganciato dall’Unione Calcio Bisceglie corsara ad Avetrana ed avvantaggiata dalla differenza reti nella corsa per evitare il play-out con il Terlizzi vittorioso sulla Molfetta Sportiva. Festeggia la salvezza invece il San Severo grazie al 2-1 del “Ricciardelli” contro un Casarano già rivolto alla semifinale di Coppa Italia Dilettanti contro i laziali del Team Nuova Florida. A chiudere il programma di giornata, il 4-1 del Gallipoli sulla Vigor Trani, il 2-0 del Vieste all’Otranto e al 4-0 inflitto dal Molfetta calcio al giovane Corato

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.