Ora si comincia a fare sul serio. Sta entrando nel vivo sui campi in terra rossa del circolo tennis “Hugo Simmen” di Barletta la ventesima edizione dell’open Città della Disfida.

Nonostante le condizioni climatiche poco amiche lo spettacolo e le sorprese non stanno mancando. Dopo aver perso per infortunio il beniamino di casa Andrea Pellegrino la folta rappresentanza italiana ha peso anche la testa di serie numero 1 del torneo Gianluigi Quinzi sconfitto  4/6, 3/6 negli ottavi di finale dall’egiziano Mohamed Sawat.

La delusione per l’uscita di Quinzi unita a quella per il k.o. del giovane Lorenzo Musetti superato in 3 set dal russo Hornasky è stata parzialmente colmata dal successo in due set di Stefano Napolitano sul tedesco Oscar Otte, testa di serie numero 2 del tabellone. Il punto di quanto visto fin qui e di quella che sarà la fase calda del torneo è affidato al direttore tecnico dell’Open Città della Disfida Enzo Ormas

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.