Un altro passo verso la risoluzione di una questione avviata nel lontano 1987. La strada verso apertura della nuova sede dell’Archivio di Stato di Barletta nell’ex caserma Stennio in via Manfredi sembra essere davvero in discesa. Dopo l’approvazione nel consiglio comunale dello scorso 8 marzo della delibera che ha definito la situazione giuridica dell’immobile, la visita nella Città della Disfida del direttore generale degli Archivi Anna Maria Buzzi ha rappresentato un’ulteriore svolta. La dirigente del ministero per i beni e le attività culturali ha incontrato il Prefetto Emilio Sensi ed il Sindaco Cosimo Cannito assicurando, spiega il direttore dell’Archivio di Stato di Barletta Michele Grimaldi, il massimo impegno per superare gli ultimi ostacoli verso l’apertura.

I lavori per l’arredo vanno ad aggiungersi a quelli per la messa in sicurezza per l’immobile che è pronto per diventare nei primi mesi del 2020 sede dell’archivio provinciale della BAT e punto di riferimento culturale per tutto il territorio.

Disponibilità nella gestione della nuova sede dell’archivio è stata offerta anche dal comune di Barletta.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.