Per Lecce e Foggia un'infrasettimanale di fuoco - TELEREGIONE
Connetti con il social

SERIE B

Per Lecce e Foggia un’infrasettimanale di fuoco

Non c’è tempo per rifiatare, si torna in campo per un infrasettimanale che non si fatica a definire di fuoco. Dopo le alterne fortune del fine settimana passato Lecce e Foggia sono pronte ad affrontare Salernitana e Padova in due gare decisive per i rispettivi obiettivi.

Non c’è tempo per rifiatare, si torna in campo per un infrasettimanale che non si fatica a definire di fuoco. Dopo le alterne fortune del fine settimana passato Lecce e Foggia sono pronte ad affrontare Salernitana e Padova in due gare decisive per i rispettivi obiettivi.

Dopo la notte da sogno coronata con la vittoria contro il Brescia ed il conseguente primato, il Lecce a Padova avrà la possibilità di compiere un ulteriore e forse decisivo passo verso la serie A. I punti di vantaggio sul Palermo terzo in classifica sono 5, ed in caso di mancata vittoria dei rosanero nell’anticipo contro lo Spezia la gara dell’Euganeo potrebbe essere per i salentini quella della serie A. La truppa è giallorossa è consapevole dell’importanza della sfida in casa di una squadra che seppur ultima in classifica e ad un passo dalla retrocessione non andrà assolutamente sottovalutata. Per questo motivo il tecnico Liverani nonostante i tanti impegni ravvicinati punterà sui titolarissimi, unico a mancare sarà lo squalificato Tacthsidis.

All’entusiasmo di un Lecce vicino alla serie A fa da contraltare il momento nero del Foggia: il k.o. di Cremona ha scoperchiato il baratro ed i satanelli sono in piena zona retrocessione. Alla vigilia del match contro la Salernitana il clima in casa dauna non è dei migliori e per questo motivo la squadra al completo si è presentata in conferenza stampa per chiedere aiuto alla tifoseria. A nome di tutti i calciatori rossoneri capitan Agnelli ha chiesto vicinanza alla gente di Foggia per conquistare insieme una salvezza che, ha sottolineato il capitano, equivarrebbe alla vittoria del campionato. Il centrocampista rossonero alle cui parole hanno fatto eco quelle di Leandro Greco, ha sottolineato la volontà di tutti di combattere per tirarsi fuori dalle sabbie mobili. Per farlo il Foggia non avrà alternative, mercoledì pomeriggio allo “Zaccheria” bisognerà battere la Salernitana.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - SERIE B