L’ultimo atto di una stagione straordinaria, la possibilità di conquistare un trofeo che rappresenterebbe la ciliegina sulla torta. Questo pomeriggio alle 15.30 al “Bozzi” di Firenze il Casarano contenderà ai veneti del Caldiero Terme la Coppa Italia Dilettanti.

Alla sfida di Firenze il Casarano arriva dopo una lunga sosta. L’ultimo impegno ufficiale della squadra di Pasquale De Candia è stata proprio la semifinale di Coppa vinta al “Capozza” contro il Team Nuova Florida il 10 aprile seguito da una lunga sosta fino all’appuntamento di questo pomeriggio a cui, assicura il direttore sportivo Marcello Pitino, la squadra è arrivata carica,  consapevole dei propri mezzi ed orgogliosa di rappresentare la Puglia.

La finalissima di Coppa cui i rossoblù sono approdati vincendo la fase regionale, superando il girone a 3 con Cervinara e Grumentum ed eliminando Canicattì ai quarti e Team Nuova Florida in semifinale rappresenta il coronamento di una stagione nella quale il Casarano ha conquistato tutte le competizioni alle quali ha partecipato. Per questo motivo portare a casa la coppa è l’ultimo obiettivo della società prima di proiettarsi al futuro.

In città l’attesa per la sfida del “Bozzi” è alta, per la seconda volta consecutiva una squadra pugliese giocherà l’atto finale della competizione. L’anno scorso furono i tifosi della Vigor Trani a gremire l’impianto toscano, quest’anno toccherà a quelli del Casarano con la speranza che l’esito possa essere diverso.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.