Ancora un colpo di scena, questa volta positivo per il Foggia. Nel tardo pomeriggio di lunedì il collegio di Garanzia del CONI ha stabilito che i play-out del campionato di serie B devono essere giocati ed a farlo saranno Salernitana e Foggia, quart’ultima e quint’ultima classificata dopo la retrocessione del Palermo in ultima piazza.

A questo punto, pur non essendoci ancora le date, gli spareggi per la permanenza in serie B in un primo momento annullati dalla Lega di B saranno disputati. La decisione del collegio di garanzia del comitato olimpico nazionale è arrivata in seguito ad una richiesta di parere della Figc che aveva espresso le proprie preplessità sulla decisione della Lega di non annullare i play-out, ed in seguito anche alla sentenza del TAR del Lazio che esaminato il ricorso del Foggia aveva disposto il ripristino degli spareggi salvezza. Tutto finito? Assolutamente no.

A questo punto per stabilire chi realmente disputerà la doppia sfida decisiva per la permanenza in serie B bisognerà attendere la giornata del 29 maggio. In tale data la Corte d’Appello della Figc valuterà la posizione del Palermo: se per i rosanero fosse confermata la retrocessione in ultima piazza il play-out sarebbe tra Salernitana e Foggia, qualora invece ai siciliani fosse comminata una penalizzione di circa 20 punti a giocarsi la salvezza nello spareggio con i campani sarebbe il Venezia. La matassa è dunque quasi sbrogliata, non ci resta che attendere.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.