Voci tante, ipotesi tantissime, fatti pochi, quel che è certo però è che il Bari ha tutta l’intenzione di recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di serie C e si sta attrrezzando per farlo.

La vittoria dell’Avellino nella finale della poule scudetto con il Lecco ha messo il punto sulla stagione 2018-2019 della serie D chiudendo una parentesi che seppur amara ha rappresentato per il Bari la rinascita dopo la triste estate del fallimento. La risalita immediata in serie C è la testimonianza delle ambizioni della famiglia De Laurentis che non ha però alcuna intenzione di fermarsi e punta all’immediato ritorno in serie B. La missione che aspetta i biancorossi non sarà facile, la prossima serie C sarà di grande livello con compagini blasonate come il Catania e tante realtà agguerrite pronte a tentare la scalata verso la cadetteria. Per questo motivo la società si sta muovendo con decisione per consegnare al riconfermato tecnico Giovanni Cornacchini un organico altamente competitivo.

Le priorità del club manager Matteo Scala oltre alle riconferme dei big come Floriano, Di Cesare, Hamlili, Brienza, Neglia, Bolzoni e Simeri sono l’acquisto di un portiere e di un attaccante. Per il ruolo di estremo difensore i nomi più caldi sono quelli di Pierlugi Frattali del Parma (una presenza in serie A quest’anno nell’ultima giornata contro la Roma) e quello di Gabriel, giovane brasiliano scuola Milan in forza al Perugia nella stagione appena conclusa. Per l’attacco invece l’obiettivo numero 1 è Federico Dioinsi, 32enne punta del Frosinone mentre più defilata appare la posizione di Franco Ferrari, 24enne attualmente impegnato con il Piacenza nei play-off di serie C. Resta invece una suggestione il ritorno di Cristian Galano dopo la deludente esperienza con la maglia del Foggia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.