Sono le sei di mattina (l’orario solitamente previsto per la piena contrattazione) ma la struttura commerciale di via Barletta non è affollata. Al contrario è vuota e deserta. È cominciata, in questo modo, la protesta silenziosa dei fruttivendoli ad Andria. In molti hanno deciso di disertare e di non presentarsi al Mercato generale ortofrutticolo, in segno di protesta contro gli aumenti dei prezzi dei ticket di ingresso. Un rincaro delle tariffe deciso dall’amministrazione Giorgino e attuato dal commissario Prefettizio Tufariello che è stato definito, dagli operatori del settore, come “ingiustificato”.

La protesta degli operatori del settore è scattata a seguito delle mancate risposte.

Oggi i commercianti, per poter aprire le loro attività, si sono dovuti andare a rifornire nei mercati delle città limitrofe. Dando un segnale forte e concreto all’amministrazione comunale di quelle che potrebbero essere le conseguenze dell’iniziativa intrapresa, se non dovessero essere apportate modifiche alle tariffe.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.