Connetti con il social

MOLFETTA

Risolto in poche ore l’omicidio di Corrado Parisi

Si è risolto in poche ore l’omicidio avvenuto nel primo pomeriggio di ieri a Molfetta. Il titolare del bar “New Meeting Cafè”, il 43enne Sergio Farinola, avrebbe sparato in un momento di esasperazione, ha detto così quando si è costituito ai Carabinieri.

Risolto in poche ore l’omicidio di Corrado Parisi a Molfetta. Il titolare del bar “New Meeting Cafè”, il 43enne Sergio Farinola, avrebbe sparato in un momento di esasperazione. Così ha detto così quando si è costituito ai Carabinieri.

Da mesi Farinola era vittima delle richieste estorsive del 47enne Corrado Parisi. Quest’ultimo spesso si recava nel bar in via Capotorti, alla periferia di Molfetta, per estorcere denaro. Egli chiedeva il denaro che perdeva al videopoker delle macchinette mangiasoldi del locale.

Ieri, esasperato dall’ennesimo atto intimidatorio di Parisi, Farinola ha dapprima sparato in aria per allontanarlo e poi, davanti alla resistenza, ha sparato almeno tre colpi al torace dell’uomo.

Inutile la corsa all’ospedale “Don Tonino Bello” di Molfetta. Parisi è deceduto a causa delle ferite riportate.

Sul posto sono giunti i Carabinieri di Compagnia, coordinati dal Pm Francesco Tosto, alla ricerca del movente dell’omicidio di Parisi.

Dopo qualche ora i legali hanno convinto Farinola a costituirsi e confessare. Il titolare ha dichiarato di aver contattato  i carabinieri anche il giorno precedente ai fatti. Questo perché Parisi si sarebbe recato nel bar minacciando di distruggere tutto.

Ora resta da chiarire perché il proprietario del bar fosse in possesso di una pistola, la sua provenienza e se questa era stata legalmente denunciata. L’accusa è di omicidio volontario.

Teleregione

  • omicidio molfetta
  • omicidio molfetta

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - MOLFETTA