neurodiversità

La raccolta di ortaggi, in una masseria didattica e poi la preparazione, con quegli stessi prodotti, dei pranzi a km 0, lezioni di canottaggio e judo, uscite al mare.

Sono solo alcune delle esperienze del “Summer camp 2019”. Il progetto ha visto i ragazzi neurodiversi assieme ai tutor-pari, collaborare nelle attività quotidiane, in un percorso di crescita e autonomia vissuto nel segno dell’inclusione e della condivisione.

È l’iniziativa promossa dalla Fondazione pugliese per le neurodiversità. Il bilancio conclusivo e più che positivo. Il Presidente Francesco Bruno ne ha parlato nel corso di una conferenza stampa organizzata presso il Museo Diocesano, ad Andria.

E a sostenere fortemente l’iniziativa della Fondazione Pugliese per le Neurodiversità, è stato il vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi.

Teleregione

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.