furto

Hanno utilizzato la tecnica della marmotta, ma il colpo sembra non sia andato a segno. Pomeriggio movimentato nella centralissima piazza Duomo a Cerignola.

Sono da poco passate le 15, secondo le prime ricostruzioni, quando quattro persone arrivano in sella a due moto di grossa cilindrata nei pressi dell’ufficio postale centrale della città. L’obiettivo è quello di far saltare il bancomat, quando non c’è nessuno in zona e proprio in questi primi giorni del mese, quelli nei quali negli uffici postali si pagano le pensioni. I malviventi mettono in pratica la tecnica della marmotta: si inserisce un ordigno nella fessura del bancomat per distruggerlo con l’esplosione.

Qualcosa, però, sembra essere andato storto: la deflagrazione c’è stata ma di lieve entità, provocando solo danni alla struttura. L’esplosione, però, scuote il pomeriggio agostano di Cerignola: sul posto arrivano i carabinieri che richiedono anche l’intervento degli artificieri per mettere in sicurezza la zona. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell’ufficio postale potrebbero aver ripreso i malviventi arrivati in sella alle moto e fuggiti con le stesse.

Al momento del tentato furto la piazza era vuota. Immediati sono scattati i controlli dei militari dell’Arma con decine di posti di blocco in tutta la città.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.