in fondo alla classifica

L’ultimo posto impone una reazione di carattere e orgoglio. Il Barletta 1922 è clamorosamente in fondo alla classifica dell’Eccellenza dopo 5 giornate. Un solo punto all’attivo, unica squadra ancora a secco di vittorie e ko nello scontro di coda in casa del Vieste. 

Il pareggio di Molfetta rimane l’unico match in cui i biancorossi hanno raccolto punti. Tre sconfitte contro Ugento, Corato e San Severo prima dello scivolone di domenica contro i garganici. Un allenatore, Massimo Gallo, già esonerato ed un altro, Massimiliano Tangorra, che ha steccato la prima occasione per invertire la rotta in campionato. La dirigenza, dopo il budget di quest’estate, ci mette anche la faccia: il presidente Mario Dimiccoli è intervenuto durante l’ultima puntata di Monday Night, subito dopo il comunicato diramato nel pomeriggio di lunedì. 

Gli investimenti estivi comportano aspettative altrettanto importanti. L’ultimo posto in classifica è un riscontro tutt’altro che previsto dalla dirigenza, ma anche dagli stessi calciatori, consapevoli del proprio valore a prescindere da questo primo mese di campionato. 

Infine, il messaggio alla piazza. Il Barletta deve massimizzare gli sforzi sia sotto l’aspetto tecnico sia sul piano ambientale. L’unità d’intenti rimane l’obiettivo di tutti.

Il servizio di TrNews.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.