La gente gli ha urlato “Lurido!”, non appena i Carabinieri hanno fatto entrare in auto, ammanettato, il 36enne Cristoforo Aghilar.

La sua fuga da Orta Nova è durata meno di 24 ore grazie all’impiego di oltre 200 militari che hanno sorpreso l’uomo a Carapelle nell’abitazione di alcuni parenti. Il 36enne è accusato di aver ucciso – con due coltellate al petto -, la 53enne Filomena Bruno, mamma della sua ex fidanzata.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.