notte scorsa incendiario

Nella notte scorsa un grave atto incendiario a Manfredonia.

Nelle immagini che mostriamo un uomo, a volto coperto dal cappuccio di una felpa, svuota una tanica di benzina sul parabrezza di una Renault Modus e poi un fiammifero fa il resto. Sono le registrazioni sconvolgenti prese dalle telecamere di videosorveglianza in via delle Cisterne, nel centro di Manfredonia, dove ieri sera alle 22.30 circa ad essere data alle fiamme è stata la vettura di servizio dell’associazione di volontari “Civilis – Ispettori ambientali” di Manfredonia. A comunicarlo il presidente nazionale di Civilis, Giuseppe Marasco, che ha pubblicato il video su Facebook.

“Manfredonia – scrive Marasco – è una città mafiosa e delinquenziale, anche con collegamenti a livello politico.

Chiedo al Ministero dell’Interno, al Prefetto di Foggia e al Procuratore Capo di intervenire per eliminare questo cancro”.

I rappresentanti dell’associazione hanno dichiarato ai Carabinieri di Manfredonia – che indagano sul caso – di non aver ricevuto nessuna richiesta estorsiva o minaccia. I militari del Comando Provinciale di Foggia stanno coordinando anche altri casi analoghi: l’incendio della saracinesca di un negozio a Vieste e la bomba fatta esplodere contro il negozio della sorella del presidente del Consiglio comunale di Orta Nova, la cui auto fu incendiata un mese fa.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.