Il capitano non lascia la sua nave. Metafora che calza a pennello per descrivere l’ultima svolta in casa Fidelis Andria: il presidente Aldo Roselli ritira le sue dimissioni, annunciate durante l’assemblea straordinaria dei soci del 3 febbraio scorso (erano state rigettate), e resta alla guida della società biancazzurra sino al termine della stagione.

Attestazioni di solidarietà che hanno convinto il presidente biancazzurro a recedere dalle dimissioni, che egli stesso ha definito “un atto dovuto” nei confronti dei soci, chiedendo compattezza e unità d’intenti a tutto l’ambiente biancazzurro.

Annunciate anche alcune novità anche a livello societario, in primis l’apertura della Fidelis a terzi che sarà formalizzata nel prossimo consiglio di amministrazione.

Di ADMIN Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.