Capitale della Cultura, presentata la candidatura - TELEREGIONE
Connetti con il social

TRANI

Capitale della Cultura, presentata la candidatura

Trani gioca sulla convivialità e sullo stare insieme non solo tra i comuni della Provincia Bat, ma tra quattro culti religiosi (islamico, cattolico, ortodosso ed ebraico). Arricchendo la proposta della candidatura con i 700 anni della morte di Dante (che cadrà proprio nel 2021)

Per stare insieme c’è chi ha dovuto fare un passo indietro. Una convivenza tutt’altro che forzata, almeno nelle uscite ufficiali: tutta la provincia Bat sarà con la città di Trani nella corsa per ottenere l’assegnazione di Capitale della Cultura del 2021.

Ne è sicuro il sindaco, Amedeo Bottaro che aveva giocato d’anticipo su tutti, manifestando l’interesse della città per quel riconoscimento ed è riuscito, smussando anche le polemiche campanilistiche, a mettere insieme il territorio a sostegno della candidatura. La corsa può cominciare con la chiamata delle idee e la presentazione ufficiale della candidatura a Palazzo Beltrami. Trani gioca sulla convivialità e sullo stare insieme non solo tra i comuni della Provincia Bat, ma tra quattro culti religiosi (islamico, cattolico, ortodosso ed ebraico). Arricchendo la proposta della candidatura con i 700 anni della morte di Dante (che cadrà proprio nel 2021). Così al convivio della differenze, tanto cara a don Tonino Bello, si aggiunge quello delle culture.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - TRANI