Beffa Nardò, Fidelis Andria salva - TELEREGIONE
Connetti con il social

SERIE D

Beffa Nardò, Fidelis Andria salva

Il verdetto della LND lascia con l’amaro in bocca il Nardò, una delle protagoniste più incredibili della parte bassa del girone H di Serie D.

Il verdetto della LND lascia con l’amaro in bocca il Nardò, una delle protagoniste più incredibili della parte bassa del girone H di Serie D.

I granata, ultimi in classifica per gran parte della stagione, sono riusciti a risalire addirittura fuori dalla zona playout dopo un ruolino degno della zona playoff. La flessione delle ultime settimane, però, ha causato una discesa nelle ultime 4 del campionato.

Quelle ultime 4 che, da proposta del Consiglio di lega, retrocederanno in Eccellenza. Il Nardò, allo stato attuale, lascerebbe la quarta serie insieme ad Agropoli, Francavilla e Grumentum, mentre la Nocerina si salverebbe solo per classifica avulsa. A fronte della clamorosa rimonta dall’ultimo posto, il presidente dei granata Salvatore Donadei non ci sta e chiede una revisione dei criteri nel Consiglio Federale.

Decisamente più sorrisi in casa Fidelis Andria, con il club biancazzurro che, a questo punto, ha evitato la retrocessione in Eccellenza per un soffio. Gli ultimi risultati in campionato, coincisi con il passaggio da Segantini a Tarolli tra i pali, hanno permesso ai federiciani non solo di evitare il duello con il Francavilla per la retrocessione diretta, ma, adesso, di conquistare addirittura la salvezza d’ufficio per due soli punti.

Anche per le retrocessioni bisognerà attendere la ratifica del Consiglio Federale, prevista nell’incontro del 3 giugno. Il Nardò, in caso di verdetto confermato, potrà comunque attendere la pubblicazione dei parametri per un eventuale ripescaggio. La stagione è finita, ma la partita per il futuro è ancora tutta da giocare.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - SERIE D