archivio di stato

L’archivio di Stato di Trani riapre le sue porte, l’emergenza sanitaria è quasi interamente alle spalle e l’ingente mole di documenti custoditi nelle stanze della palazzina collocata a ridosso della Cattedrale torna a disposizione dei fruitori

La riapertura della sede tranese dell’archivio di Stato ha seguito quelle delle sedi di Bari e Barletta, ad illustrarci le modalità di accesso ai domcumenti è il neo-direttore Michele Grimaldi.

Numerosissimi i fondi custoditi dall’archivio di Stato tranese.

La possibilità di accedere ai fondi è legata al rispetto delle regole anti-contagio, prima fra tutti la quarantena dei documenti consultati. Il direttore Grimaldi invita tutti i fruitori ad utilizzare il buon senso ed a rispettare le prescrizioni.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.