PUTTILLI

Continua senza sosta la cantierizzazione dello stadio “Cosimo Puttilli”.

La Terralavoro Costruzioni prosegue con le operazioni presso il principale impianto sportivo di Barletta, dopo aver implementato mezzi e manodopera ad inizio settimana. Venerdì mattina sono partiti i lavori per l’abbattimento del muro di cinta, un passo fondamentale ma soprattutto storico nell’impatto visivo della struttura.

L’impresa di Battipaglia ha completato i canali di scolo per l’acqua piovana ed è passata alla recinzione in cemento dopo circa 10 giorni dalla ripresa delle attività. Contestualmente all’abbattimento del muro di cinta, sono cominciate le operazioni per compattare la massicciata a ridosso delle nuove gradinate, passaggio che precede la successiva pavimentazione.

La demolizione è cominciata sotto gli occhi del sindaco Cosimo Cannito, che in mattinata ha effettuato un sopralluogo con l’assessore allo sport Michele Lasala e l’assessore ai lavori pubblici Gennaro Calabrese. “L’abbattimento del muro – spiega il primo cittadino – rappresenta un momento storico e simbolico per lo stadio Puttilli. Un rapido completamento delle operazioni è l’auspicio di cittadini e amministrazione comunale”.

L’abbattimento del muro di cinta non inciderà sulla circolazione in via Vittorio Veneto. È stata transennata, infatti, soltanto l’area pedonale in corrispondenza della recinzione in cemento. Una messa in sicurezza necessaria, a ridosso della quale si comincia ad intravedere un nuovo colpo d’occhio. La consegna dello stadio “Puttilli” rimane distante sei mesi e la sua nuova immagine, anche dall’esterno, comincia a prendere forma.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.