SERIE A

Comincia la settimana che porterà al ritorno in campo anche in Serie A.

La salvezza del Lecce è ancora interamente in discussione e passerà dai match estivi in cui si decideranno i verdetti sul campo. Per i giallorossi ultima tranche di sessioni al “Via del Mare” in vista della prima sfida post-Coronavirus, quella di lunedì sera contro il Milan.

Non ci sarà la stessa intensità di inizio 2020, con la possibilità di vedere ritmi più blandi come in Bundesliga. A prescindere dalla condizione fisica, l’obiettivo del Lecce è quello di conquistare la permanenza in Serie A, traguardo complicato ma ampiamente alla portata. Fabio Lucioni ha fatto il punto sulla questione tecnica e atletica a sette giorni dalla ripartenza del campionato.

Se il difensore giallorosso traccia il bilancio sulle priorità tecniche, il presidente Saverio Sticchi Damiani si è concentrato sulle prossime scadenze fissate dalla Lega di Serie A. “Il 18 giugno – annuncia il patron – ci sarà un’assemblea straordinaria per decidere le estensioni dei contratti in scadenza a fine mese. Si discuterà anche di eventuali modifiche dei diritti televisivi per il triennio in corso. Sul piano tecnico, mi affido completamente a Liverani e ai calciatori. Ho grande fiducia in questa squadra”.

Ancora 12 partite da disputare per un Lecce in piena corsa per la salvezza. Se Spal e Brescia sembrano ormai a distanza di sicurezza, c’è da sgomitare con il Genoa per evitare l’ultimo posto che vale la Serie B. Entrambe le squadre sono a quota 25 punti, ma c’è solo uno slot per rimanere in Serie A. I giallorossi se lo giocheranno durante l’estate, anche con lo scontro diretto del 19 luglio a “Marassi”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.